iten
Incontri con lo spirito Viaggi dello spirito Viaggi dello spirito

La comunicazione analogica non verbale

Home
Il Blog di Tuscan Spirit
La comunicazione analogica non verbale

La comunicazione analogica non verbale

corso-di-comunicazione-analogica-non-verbaleLe neuroscienze e la psicologia moderna hanno ampiamente stabilito che i fattori emozionali determinano oltre il 75% delle scelte e delle azioni delle persone.

Sovente, anche quando si ritiene di aver preso una decisione in base a motivazioni razionali, in realtà queste sono largamente condizionate dalle onde dell’emotività.

Le discipline analogiche studiano il linguaggio e le dinamiche del nostro emotivo, stabilendo con esso un canale diretto di comunicazione a livello subliminale.

Dietro alla comunicazione non verbale messa a punto dalle discipline analogiche si struttura una precisa simbologia che permette di creare un profondo coinvolgimento emozionale nei confronti degli argomenti che proporremo.

Si inserisce inoltre nel dialogo un meccanismo di feedback che ci permette di sapere quanto spingerci nel somministrare stimolazioni e quali argomenti selezionare per motivare l’interlocutore.

In base alle risposte subliminali che otterremo saremo in grado di penetrare in profondità nella struttura emotiva di chi ci sta di fronte, ottenendo informazioni indispensabili per inserire in un contesto congeniale ogni persona valorizzandone le potenzialità.

Le discipline analogiche permettono inoltre a ciascuno di entrare dentro le proprie emozioni, rendendo piccoli gli eventuali momenti di disistima, di demotivazione, di ansia o di preoccupazione e allungando quelli di entusiasmo, voglia di fare e soddisfazione.

La comunicazione analogica ha quindi un duplice scopo: ci farà essere migliori nella gestione di noi stessi e ci darà l’opportunità di ottenere il consenso, il coinvolgimento e la stima da parte degli altri.

Nell’attuale situazione di mercato entrambi questi obiettivi sono fondamentali perché le aziende hanno bisogno di competere con armi più affilate: da una parte servono risorse umane estremamente motivate e coinvolte nella mission aziendale, dall’altra servono nuovi strumenti per conquistare una clientela sempre più guardinga .

Dal punto di vista interno all’azienda i benefici della comunicazione analogica saranno soprattutto evidenti se coinvolgeranno il team direzionale, che acquisirà gli strumenti per ampliare le proprie potenzialità e quelle dei loro collaboratori.

Dal punto di vista esterno all’impresa i benefici dell’applicazione delle tecniche analogiche si rifletterà su una migliore penetrazione di mercato, sulla possibilità di ottimizzare la collaborazione con fornitori e partner e sulla gestione più efficace dell’immagine aziendale.

Possiamo brevemente riassumere i vantaggi che l’inserimento della comunicazione analogica in un contesto imprenditoriale comporta:

RAFFORZARE L’IDENTITÀ E LA COESIONE DI GRUPPO

IDENTIFICARE LE POTENZIALITÀ DELLE PERSONE

DARE STRUMENTI PER FORMARE DEI TEAM AFFIATATI

MOTIVARE IL TEAM DIRIGENZIALE E I COLLABORATORI

GESTIRE I CONFLITTI DENTRO E FUORI L’IMPRESA

MIGLIORARE EFFICACIA ED EFFICIENZA DEI PROCESSI PRODUTTIVI

AUMENTARE LA SINTONIA CON I PROPRI FORNITORI, PARTNER O CLIENTI

comunicazione

 

La Comunicazione Analogica Non Verbale nei percorsi Oly Convention: Vincere in gruppo, un percorso che fornisce gli strumenti per acquisire carisma, accrescere la motivazione di un gruppo e gestirne i conflitti. Tariffe a partire da € 185,00 a persona.

Il percorso include:

  1. Soggiorno di 1 notte in camera doppia presso una delle location Oly Convention
  2. Colazione a buffet
  3. Utilizzo della sala meeting, un coffee break e un lunch per il corso di business coaching “Vincere in gruppo” abbinato ad una sessione di yoga. Il percorso è realizzato in collaborazione con M. Sani, consulente di Comunicazione Analogica Non Verbale e maestro di Yoga.

Tutti i percorsi Oly Convention possono essere personalizzati.

There are no comments yet, but you can be the first



Leave a Reply



Contattaci

Accetto trattamento dati (privacy)